Marco Di Biase

Come vedo io la Politica “Agile”

La mia esperienza nel mondo informatico, mi ha permesso di riscrivere  questo Manifesto per lo Sviluppo Agile nella Politica. Il mio obiettivo è quello di trovare delle metodologie migliori per  sviluppare la Politica facendola e aiutando gli altri a collaborare auto-organizzandosi nelle attività. 

Prima di entrare nel dettaglio della Politica AGILE, vorrei fare una premessa.

Il cambio di mentalità che è richiesto non è semplice,maper il mio modo di pensarla è fondamentale. Nell’ambito politico e sociale, Questa  un’idea di POLITICA che propne dal basso e che ha queste caratteristiche:

  • Abbiamo bisogno di ri-mettere il cittadino al centro della discussione politica ascoltando le esigenze dei quartieri.
  • I servizi devono essere semplici ed efficaci e non avere soluzioni non pratiche e burocraticamente infinite.
  • Dobbiamo adeguarci velocemente al cambiamento della società e non pensarla più come gli anni 80/90 ( Bellissimo eh, ma altri tempi)
  • Bisogna COLLABORARE ed essere PRAGMATICI puntando al bene del posto in cui viviamo senza arrivare allo scontro sempre, ma Negoziare ogni intervento senza che la soluzioni arrivi dall’ALTO.

Chiaramente tutto quello che abbiamo appena raccontato, non possono andare a braccetto con l’ideologia di PARTITO dove le soluzione e le proposte arrivano da ROMA e non dal basso.

Proprio per questo la mia visione è differente e quindi “AGILE” della società che si ispiri alla collaborazione/confronto, al auto-organizzazione e consegne dei risultati piccoli e continui.

Bello no?

Detto questo, posso cominciare ad esporre alcuni valori molto importanti della mia POLITICA AGILE:

  • Gli individui e le interazioni più dei processi e degli strumenti 
  • Le soluzioni funzionanti più che la comunicazione esaustiva 
  • La collaborazione col cittadino più che la ricerca del compromesso 
  • Rispondere al cambiamento più che seguire i piani Ovvero, fermo restando il valore delle entità a destra, consideriamo più importanti le entità a sinistra. 

I Principi sottostanti al Manifesto Agile della Politica seguiranno questi principi:

  1.  La nostra massima priorità è soddisfare il cittadino per mezzo di tempestivi e continui rilasci di soluzioni di valore. 
  2.  Siano benvenuti i cambiamenti nelle specifiche, anche a stadi avanzati dello sviluppo. I processi agili sfruttano il cambiamento a favore del vantaggio comunitario del cittadino. 
  3. Rilascia soluzioni funzionanti frequentemente, da un paio di settimane a un paio di mesi, con preferenza per i periodi brevi. 
  4. Amministratori e cittadini devono lavorare INSIEME quotidianamente lungo il progetto. 
  5. Basa i progetti su individui motivati. Dai loro l’ambiente e il supporto di cui necessitano e confida nella loro capacità di portare il lavoro a termine. 
  6. Il metodo più efficiente ed efficace di trasmettere informazione verso e all’interno di un team di cittadini e consiglieri è la conversazione faccia a faccia. 
  7. La soluzione funzionante è la misura primaria di progresso. 
  8. La semplicità – l’arte di massimizzare l’ammontare di lavoro non svolto – è essenziale. 
  9. Le migliori soluzioni, specifiche e progetti emergono da team auto-organizzati. 
  10. A intervalli regolari il team riflette su come diventare più efficace, dopodiché mette a punto e aggiusta il suo comportamento di conseguenza

 

Voui saperne di più? registrati alla newsletter    o  contattami…